3 Carte vincenti per il primo appuntamento

Il primo appuntamento con una donna è sempre un'emozione, indipendentemente dall'età o dalla propria esperienza in merito. Ma come fare se la dolce signora (o ragazza) in questione proviene dalla Russia?
Il Primo Appuntamento con una Ragazza Russa
Cosa troverai nell'articolo

Primo appuntamento: alcuni pregiudizi da sfatare

La domanda non ha una risposta scontata, come potrebbe sembrare. Prima di svelare le 3 carte vincenti per il rendez-vous decisivo, è opportuno smentire alcuni pregiudizi.

Nell’immaginario collettivo degli italiani (e delle italiane) è comune ritenere che le donne e le ragazze russe mirino a sposarsi all’estero. Ciò in vista dell’acquisizione della cittadinanza al di fuori del proprio paese natio e di una stabilità economica. In realtà non è così, perché la stragrande maggioranza di loro ha raggiunto i più alti gradi d’istruzione e ha maturato in patria esperienze di lavoro che, a tutti gli effetti, risultano proficue all’avvio di una carriera altrove.

D’altro canto, diventare cittadini italiani non è più tanto semplice se non lo si è per nascita, pertanto questa non rappresenta una ragione valida per giustificare le unioni tra uomini italiani e donne russe.

Al di là di tali discutibili considerazioni, frutto di opinioni personali e di pregiudizi, è molto più realistico guardare i dati di fatto.

Esistono tante realtà, dalle donne che cercano incontri sporadici a diverse coppie, collaudate da anni, che hanno superato brillantemente tutte le fasi critiche del loro rapporto e continuano a stare insieme come il primo giorno.

Perché un primo appuntamento con una donna russa?

Se molti uomini si sentono attratti dalle donne russe, un motivo di fondo che va al di là dei soldi e dell’assicurarsi una stabilità futura ci sarà. E, in quanto esseri umani anche loro, ritenere che siano incapaci di anteporre le emozioni all’interesse personale è quanto mai surreale, oltre che meschino.

Inoltre, queste signore e ragazze hanno delle caratteristiche che le rendono particolarmente appetibili dal punto di vista maschile. Quasi tutte hanno una bellezza al di sopra della media e, al contrario di quelle provenienti dai paesi latini, sono molto introverse e silenziose, hanno l’abitudine di parlare a bassa voce e sanno rispettare le regole della comunicazione.

Questo le fa apparire più dolci e remissive rispetto alle nostre connazionali, proprio come desiderano gli uomini, i quali amano far sentire la loro partner, che sia stabile o meno, al sicuro.

Come fare bingo al primo appuntamento: 3 carte vincenti

In fondo, conquistare una donna russa non è difficile, a patto che si concordi sulla stessa visione della vita. Una volta appurato questo, basta seguire alcuni accorgimenti.

1. Essere se stessi e non rinnegare o disprezzare le proprie origini

Come già puntualizzato, le donne russe sono molto attratte dagli uomini italiani, sia per l’aspetto sia per il savoir-faire. Non bisogna affatto vergognarsi di mostrare loro il lato vulnerabile di sé o di esteriorizzare quanto si tiene alla famiglia e alla casa.

Costruire un’unione importante e sposarsi è uno dei desideri più grandi perfino tra le più giovani, all’altezza sin da piccole nel governare una casa, cucinare e gestire le finanze in famiglia, grazie al loro spiccato senso dell’economia. Ma se questo non accade, sanno farsene una ragione.

Ricordare, inoltre, che al di là delle opinioni comuni e di qualche eccezione, quasi tutte vanno al di là delle apparenze e dell’estrazione sociale del loro accompagnatore. Su questo punto, forse, incide anche l’aver vissuto situazioni di ristrettezze economiche e privazioni, frequenti nei paesi post-comunisti.

Il senso del sacrificio di queste donne e la loro dedizione al lavoro le porta a non badare alle referenze del loro corteggiatore o al mestiere che svolge, a quanto è nutrito il suo conto in banca o all’auto posseduta. In questo non hanno desideri diversi da tutte le altre creature del pianeta.

2. Mostrarsi galanti, gentili e disponibili

Ritenute a torto opportuniste, ipocrite, ciniche e “ruba mariti”, le donne russe hanno, in verità, una grande stima e un alto concetto degli uomini italiani, perché vedono in loro delle persone affettuose, accoglienti, capaci di stima e di gratitudine.

Per loro, abituate alla freddezza nei rapporti interpersonali e ai comportamenti rudi, non è qualcosa di scontato. Da vere romantiche, apprezzeranno moltissimo gesti come aprire la portiera dell’auto, offrire il braccio durante una passeggiata, etc…

3. Mostrare, all’occorrenza, una buona dose di decisione

Essere cortesi e disponibili non significa non avere spina dorsale o dire di sì anche quando non si è d’accordo su qualcosa.

Le donne russe tendono a valorizzare e a dare molta importanza al ruolo e al pensiero dell’uomo. Nella maggior parte dei casi, sono fermamente convinte che egli debba ricoprire la parte dominante che da sempre gli spetta.

Per fare ciò, gli uomini devono avere un carattere forte. Il cosiddetto “pugno di ferro nel guanto di velluto” funziona sempre. Quindi… al bando l’eccesso di accondiscendenza e la paura di mostrare la propria natura!

Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest